Terremoto, poco fa un’altra forte scossa a Rieti

(FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
(FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Lo sciame sismico ce lo immaginavamo diverso, con piccole scosse d’assestamento senza dubbio fastidiose, ma di poco conto. Purtroppo questa volta non è affatto così e dopo l’ultima scossa che stanotte ha fatto tremare e impaurire la zona di Macerata con una magnitudo di 4.8 gradi della scala Richter pochi istanti fa ce n’è stata un’altra nella zona di Rieti. In base ai primi dati forniti dalla Sala Sismica di Roma dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, alle ore 14:10 è stata registrata una forte scossa di magnitudo 3.7, a una profondità di 14 km. Il dato è stato confermato ufficialmente anche sull’account Twitter dell’Ingv. Le zone che l’hanno avvertito maggiormente sono le stesse del sisma del 24 agosto: Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto, Cittareale, ma anche quelle ulteriormente falcidiate dalle successive scosse come Norcia e Cascia. Insomma per gli abitanti di questa stupenda parte d’Italia non c’è proprio pace e ai disagi causati dai crolli e dall’inagibilità di molte case si aggiunge questa costante paura e queste continue scosse che hanno la ferale funzione di tenere sempre vivo in mente di chi l’ha vissuto l’incubo del terremoto.

F.B.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO