Terremoto: “Ecco come internet mi ha salvato”

La casa di Emilio Di Stefano (Websource)
La casa di Emilio Di Stefano (Websource)

Emilio Di Stefano è un pensionato che oggi può raccontare la sua storia di sopravvissuto al terremoto. E lo può fare anche grazie a internet. L’uomo, residente a San Pellegrino, una frazione di Norcia, dopo il sisma del 24 agosto è uscito dalla sua casa giurando a se stesso che non ci avrebbe mai più messo piede. Troppa paura che crollasse tutto, troppi rischi. Così Emilio è andato su internet e ha trovato la sua soluzione, una scelta che a tutti gli effetti gli ha salvato la vita. Con 34mila euro l’uomo ha comprato una casetta antisismica su ruote (il comune gli aveva detto che quelle su basamento non erano autorizzate, ma quelle mobili sì perché equiparabile ad una roulotte) ed è andato a viverci dentro. Mai scelta fu più azzeccata. Infatti nella seconda ondata sismica la sua casa è completamente crollata e con ogni probabilità Emilio vi sarebbe morto dentro. L’uomo racconta: “La ditta che le produce è qui vicino, a Colonnella. Dopo 20 giorni dall’ordine me l’hanno consegnata con trasporto eccezionale. Durante l’attesa ho dormito in un capanno insieme ai cani, anche loro avevano troppa paura di stare in quella casa”. La casetta, un vero e proprio piccolo appartamento con tutti i comfort necessari, è stata posizionata a pochi metri dall’abitazione colpita dal sisma.

Leggi anche:

Terremoto, ecco come capire se casa nostra è sicura

F.B.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO