Pompa di benzina presa d’assalto, ecco cosa è successo

(foto dal web)
(foto dal web)

La polizia ha denunciato in stato di libertà un trentunenne leccese per furto aggravato in concorso: questi stava riempiendo una tanica di benzina da una pompa, senza corrispondere denaro, a causa di un guasto, quando è stato notato dal proprietario del distributore di benzina, ubicato a Frigole, nel Salento. La tanica aveva una capacità di 41 litri. L’uomo fermato ha raccontato agli agenti di polizia di essere venuto a conoscenza del malfunzionamento del distributore automatico tramite una telefonata di un suo amico.

Così, si è recato sul posto e ha fatto il pieno di benzina a un furgone, quindiha riempito anche un’altra tanica di benzina di circa 25 litri, prima di essere “pizzicato” dal gestore del distributore, a cui ha cercato subito di restituire la latta. Da successivi accertamenti, è emerso che tra le ore 16.30 e le 18.30 circa erano stati prelevati 784 litri di benzina e 325 di gasolio da più persone. Attraverso un tam-tam di messaggini istantanei e telefonate, in pratica, si era diffusa la notizia del malfunzionamento della pompa di benzina e in tanto hanno pensato bene di approfittarne. Ora si stanno svolgendo ulteriori indagini volte all’individuazione degli altri autori del furto.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM