“Mia figlia sta male, io la aiuto in questo modo…”

Isabell Tipper e la sua mamma (websource)
Isabel Tipper e la sua mamma (websource)

La piccola Isabell Tipper, rimanendo calmo e felice, potrebbe salvarsi la vita: a cinque anni se diventa isterica, potrebbe subire un arresto cardiaco. La bambina è nata con grasso in eccesso, che le ostruisce alcune funzioni vitali compresa l’arteria polmonare. Ha subito un intervento chirurgico a cuore aperto a sei mesi di vita, ma il grasso è cresciuta di nuovo e lo scorso anno ha rischiato di morire. La mamma Kimberley ha spiegato che “se Isabell piange, è sconvolta o è molto stanca” lei non ha abbastanza ossigeno nel sangue “per sostenere i suoi organi” e ciò diventa piuttosto pericoloso.

“Dobbiamo stare attenti con i suoi umori”, ha aggiunto la mamma di Isabell Tipper che insieme al compagno ha lanciato un appello affinché anche sconosciuti inviino i loro auguri di compleanno alla figlia, per contribuire a rafforzare il suo stato d’animo. Così, in duemila hanno scritto alla piccola per il suo compleanno e lei è stata davvero felice di ricevere tutte quelle lettere di auguri: “Ogni giorno per un paio di mesi aveva buste da aprire perché aveva ricevuto tanti messaggi. In tal modo ha potuto pensare anche ad altro e non alla sua malattia”, racconta ancora Kimberley.

Nello specifico, alla piccola Isabell Tipper sono stati diagnosticati quattro diversi difetti, tra cui un buco nel cuore e un restringimento del suo ventricolo destro – una delle quattro camere del cuore. “Quello che è incredibilmente sconvolgente è che l’intervento chirurgico che hanno eseguito su di lei quando aveva sei mesi era solo temporaneo”, spiega ancora la madre della bambina, che ora punta nuovamente a Natale per fare in modo che la piccola riceva altri messaggi di auguri.

GM