Il figlio di Bublé lotta con il cancro, ma ci sono importanti novità

buble
Websource/ thesun.co.uk

La cognata di Michel Bublè ha affermato che il figlio del cantane, Noah, affetto da cancro, in realtà non sta soffrendo di leucemia. Daniela Lopilato ha inoltre confermato che il cancro che ha colpito il piccolo di soli 3 anni non ha coinvolto il sistema nervoso centrale. Nonostante tutto, a partire dal giorno della diagnosi l’intera famiglia è risultata essere come spaccata a metà. La moglie del cantante Louisiana Lopilato aveva già negli scorsi giorni manifestato la sua frustrazione per le sofferenze del bambino in seguito alle speculazioni che lo vedevano come affetto da parotite. La coppia ha annunciato che Noah stava ricevendo delle cure negli Stati Uniti ma non avevano rivelato ulteriori informazioni sul sospetto cancro. La dichiarazione di Daniela è stata forte e diretta verso i giornalisti che avevano affrontato il tema. “Sono affranta e lo siamo tutti. Vi chiedo solo di non speculare su questa malattia perché anche voi avete dei figli e sono argomenti delicati da affrontare. Louisiana e Michel faranno altri comunicati quindi non voglio dilungarmi, ma posso dire che non si tratta di leucemia e che il cancro non ha coinvolto il sistema nervoso centrale”. Puntuale è arrivato poi un post su Facebook da parte di Lousiana: “Abbiamo un lungo viaggio davanti a noi e speriamo che con il supporto di amici, parenti e fan da tutto il mondo riusciremo a vincere insieme questa battaglia”. Michel Bublè ha dichiarato più volte ai media l’amore che prova per i suoi figli: “Li amo più di qualsiasi altra cosa o di qualsiasi altra persona nell’universo. Mi pento solo di aver deciso di avere figli così tardi, ma all’inizio non avevo idea di cosa mi aspettasse nel futuro”. La madre del bambino si è detta sconvolta sin dal giorno della diagnosi. Inizialmente erano previsti per il piccolo anche degli innesti di pelle, ma fortunatamente non sono più stati necessari ed ora si sta pian piano riprendendo. La reazione della famiglia è stata da subito preoccupante anche perché Noah era ricoverato in una sezione dell’ospedale in cui si trovavano altri bambini ma con malattie terminali. La coppia poi è riuscita man mano a farsi forza ed ora la famiglia sta lottando unita contro questo male. Dopo la diagnosi è riemerso un video di un anno fa in cui, durante un concerto di capodanno, il cantante aveva in maniera molto toccante preso in braccio il figlio dal pubblico ed improvvisato con lui un breve duetto. Ad oggi entrambi i genitori hanno momentaneamente sospeso le loro carriere lavorative per concentrarsi al 100% sul figlio malato. I due hanno inoltre un altro bambino, Elias, di soli 10 mesi. La famiglia ad oggi continua a muoversi tra il Canada, Paese natale del cantante, e l’Argentina, dove invece risiedono i genitori di Louisiana. Nonostante tutto i due sono molto affezionati ai bambini ed hanno con loro un rapporto molto intenso. Louisiana in un’altra intervista ha infatti detto che lei ed il marito sono talmente attaccati a loro da sentirne la mancanza anche quando escono per una semplice commissione.

S.L.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO