Poco prima di morire accade qualcosa di straordinario

Cesare Gamba (Websource)
Cesare Gamba (Websource)

Quella di Cesare Gamba è una storia particolare, straziante e singolare. L’uomo disabile ed epilettico nasce in una famiglia problematica che lo mette subito in un orfanotrofio di Venezia. Da lì per lui inizia non solo una vita solitaria, ma anche una triste odissea tra un istituto e l’altro. Solo quattro anni fa, all’età di 55 anni trova il suo habitat in un centro di Chioggia. Qui vive serenamente, ma come raccontano gli operatori che lo assistono, nelle ricorrenze più importanti i suoi occhi si fanno tristi e il suo umore cambia:. “Tutti gli altri hanno i parenti che li vengono a trovare e io nessuno” dice sempre a chi lo assiste. Le cooperative “Titoli minori” ed “Emmanuel” si prendono a cuore la sua storia, iniziano a scavare nel suo passato e provano a trovare qualcuno della sua famiglia. Alla fine rintracciano un fratello e una sorella che non sapevano nemmeno della sua esistenza. Emozionati per la notizia acconsentono ad incontrarlo e per lui quello diventa un momento indimenticabile. Purtroppo la sua è una storia triste anche per l’epilogo. Infatti pochi mesi dopo aver trovato la sua famiglia, quegli affetti che pensava di non aver mai avuto, Cesare si è ammalato e pochi giorni fa è morto. Intorno a lui ad assisterlo la famiglia appena ritrovata, l’ultima gioia per un uomo che dalla vita ne ha avute davvero poche.

F.B.