Porta il cibo ai suoi cani, ma qualcosa va storto

(Websource/archivio)
(Websource/archivio)

Come ogni giorno Pasquale Malafronte, 78enne di Battipaglia, aveva portato da mangiare ai suoi due cani coi quali conviveva ormai da diverso tempo. L’uomo tiene gli animali in una baracca in via Idrovora, nella zona della Litoranea. Come ogni giorno è sceso dal suo furgoncino, un Fiat Doblò, con il cibo per gli animali. In base alle prime ricostruzioni effettuate dai Carabinieri pare che da subito si siano mostrati particolarmente aggressivi. L’uomo aveva nell’abitacolo un altro cane di piccola taglia e i due cani hanno provato a raggiungerlo. Per difendere l’animale più piccolo l’uomo si è frapposto fra l’auto e i cani che l’hanno aggredito senza alcuna pietà. L’anziano è stato sbranato e ucciso. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Erich Fasolino, stanno facendo tutti i rilievi del caso e stanno anche cercando di capire in che condizioni Pasquale Malafronte tenesse i suoi cani. Nessun testimone ha assistito all’evento e il corpo dell’uomo è stato ritrovato casualmente da alcuni passanti nei pressi del lido Samoa. A quanto si apprende gli animali non avevano mai aggredito il loro padrone in precedenza, ma avevano già sbranato un altro cane di piccola taglia dimostrando comunque una preoccupante aggressività.

F.B.