Ubriaco al volante: è l’ennesima strage sulle strade

Valeria Fraschini e fabio Scrivani (foto dal web)
Valeria Fraschini e fabio Scrivani (foto dal web)

Un piacentino di 28 anni alla guida della Mercedes ha causato la morte di due giovani in un tragico incidente avvenuto fra Cortemaggiore e Chiavenna Landi nel tardo pomeriggio di sabato. Il giovane, rimasto leggermente ferito nello schianto, secondo quanto si è appreso, è risultato positivo all’alcol test, con un valore molto alto, superiore a 1,5. Per questo, su disposizione del sotituto procuratore Emilio Pisante, è stato arrestato per pluriomicidio stradale aggravato. Si trova ora ai domiciliari nella sua abitazione di Piacenza in attesa della convalida davanti al gip nei prossimi giorni.

Già in passato, aveva avuto problemi per guida in stato di ebbrezza. Ora rischia una condanna da 8 a 12 anni, ma la nuova norma sull’omicidio stradale prevede un ulteriore aumento nel caso in cui il conducente abbia provocato la morte di più persone. In base alla ricostruzione, il 28enne ha compiuto un sorpasso a folle velocità lungo il rettilineo, poi l’impatto con un’Alfa 156 che veniva dalla direzione opposta e viaggiava verso Cortemaggiore. Alla guida dell’auto ch arrivava di fronte c’era Valeria Fraschini, 23 anni residente nella zona.

La giovane era molto attiva nel mondo del volontariato per gli animali e stava tornando proprio da un pomeriggio a Piacenza, al centro commerciale Galassia, dove aveva raccolto cibo per gli animali con l’associazione Onlus “Gli amici di Lazzy”. Con il piacentino ubriaco c’era invece un gruppo di amici: erano tutti di ritorno da una festa in provincia di Parma. Tra loro Fabio Scrivani, 34 anni: il 118 e i vigili del fuoco non hanno potuto fare nulla per salvare lui e Valeria Fraschini, vista anche la violenza dell’impatto. Nello scontro altri quattro feriti, che però non hanno riportato alcuna conseguenza.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM