Cicciolina choc: “ecco cosa ho dovuto fare a mio figlio”

cicciolinaHo dovuto rapire mio figlio Ludwig, il mio ex tentò di portarmelo via”, l’ex pornostar Cicciolina, nome d’arte di Ilona Staller, ha raccontato senza filtri al Maurizio Costanzo Show la storia travagliata che l’ha portata a combattere una battagli legale con l’ex marito.
“Ho portato mio figlio Ludwig a Koons in Usa quando lui aveva un anno e poco più. Non avrei mai pensato che facesse il colpo di testa. Invece si è portato via Ludwig. Mi sono rivolta a uno studio legale americano e la cosa è durata 5 mesi. Poi ho capito che la mia causa era persa: per il giudice ero comunista solo perché ero ungherese ed ero una pornodiva. Così ho scelto un escamotage: ho rapito mio figlio e sono tornata in Italia. Se non facevo così non avrei rivisto mio figlio fino a quando non fosse diventato maggiorenne“. Anche Ludwig, il figlio della Staller, era presente nello studio del CostanzoShow. Il ragazzo, ora 24enne, ha detto la sua sulla vicenda: “Provo ancora rabbia, ma non giudico i miei – ha ammesso Ludwig -. Il rapporto con mio padre? Diciamo che c’è. Lui ha sette figli. Con loro non ho rapporti per mancanza di educazione, da parte di loro. Sono ragazzini“.

Il TG di OGGI 8 NOVEMBRE 2016

Visualizza traduzione