Riconosce la moglie in un film porno: la sua reazione…

thumb21Ha creduto di riconoscere la moglie in un film porno: la sua reazione è stata terribile e violenta. E’ successo a Roma, nella zona di Torpignattara. Protagonista un un rumeno di 39 anni, finito in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

L’intervento dei poliziotti si è reso necessario per la segnalazione di una donna e la figlia minore fuggite in strada in pigiama e rifugiatesi in un esercizio commerciale a causa dell’ira dell’uomo.

Il 38enne, credendo che l’attrice hard in azione nel film fosse la moglie, ha costretto il figlio più grande di 13 anni a vedere le immagini, per convincerlo che era proprio la madre la protagonista del video per adulti. P.M.I., queste le iniziali del cittadino rumeno, è stato rintracciato poco distante e condotto negli uffici del Commissariato, dove anche la moglie, in forte stato di agitazione, era stata accompagnata. Quest’ultima ha riferito agli investigatori che viveva ormai da tempo una situazione di forte disagio a causa dei comportamenti ossessivi di suo marito, che sfociavano spesso in violenze gratuite.