Si svegliano per andare a scuola, la loro mamma non c’è poi…

Jamie Leigh Twidale coi bimbi (foto dal web)
Jamie Leigh Twidale coi bimbi (foto dal web)

Tragedia in un’abitazione di Hartlepool, in Inghilterra, dove ha trovato la morte Jamie Leigh Twidale, appena 24 anni, giovane mamma di due bimbi di tre e di quattro anni, Harley e Skyelar. A ucciderla, secondo quanto si è appreso è stato un violentissimo attacco epilettico. A trovare la giovane mamma, al mattino appena svegli, sono stati proprio i piccoli, i quali sono entrati in bagno e hanno rinvenuto il corpo privo di vita di Jamie Leigh Twidale, accasciata sulla vasca da bagno.

La giovanissima mamma, infatti, doveva accompagnare i bimbi a scuola e loro, non vedendola, si sono un po’ allarmati, per cui l’hanno cercata in casa, finché non sono entrati in bagno e si sono ritrovati davanti a quella scena atroce, che non dimenticheranno mai più. Ha ammesso la nonna Elizabeth Twidale: “Pensavano che la loro mamma stesse dormendo. La polizia ci ha detto che lei stava facendo un bagno e ha avuto un attacco epilettico proprio mentre stava svuotando la vasca: ecco perchè l’hanno ritrovata lì vicino. Era una mamma speciale che viveva per i suoi figli”.

In seguito a quanto accaduto, per far fronte alle spese economiche e assicurare un futuro stabile a Skyelar e Harley, rimasti senza una mamma, la famiglia di Jamie Leigh Twidale ha avviato nei giorni scorsi una raccolta fondi, dando vita anche a una pagina Facebook all’interno della quale si trovano tutte le informazioni utili per dare un supporto ai due bimbi.

GM