Bloccati a bordo delle limousine: minuti di terrore per due autisti

(repertorio, Paula Bronstein/Getty Images)
(repertorio, Paula Bronstein/Getty Images)

Non si conoscono ancora o comunque sono poco chiari i motivi di una violenta lite scoppiata ieri pomeriggio nei pressi del centro commerciale Palladio a Vicenza, nella zona est della città. Vittime di un’aggressione sono stati gli autisti di due Limousine chiare e di grossa cilindrata, di proprietà una società di noleggio che si trova nel capoluogo berico. A dare l’allarme alle forze dell’ordine, uno dei due autisti, che ha raccontato al 113 di essere stato aggredito da un individuo non identificato. Sul posto sono giunti i poliziotti della sezione volanti, i quali hanno raccolto le testimonianze dei due autisti, rimasti leggermente feriti in seguito all’aggresione, quindi hanno chiesto delucidazioni su quanto accaduto anche agli addetti alla vigilanza del centro commerciale, i quali avrebbero assistito a distanza alla collutazione.

In base alla ricostruzione fin qui effettuata, le due Limousine si erano fermate in via Scolari, che costeggia il centro commerciale, quando è sopraggiunto un terzo uomo, il quale ha iniziato a discutere animatamente con gli autisti. Improvvisamente ha colpito alla testa uno dei due autisti con un oggetto metallico, che non è stato peraltro ritrovato, mentre l’altro autista, arrivato in soccorso al collega, è stato colpito con una testata. In quel momento, il primo autista ha avuto la freddezza di estrarre il telefonino dalla tasca e chiamare le forze dell’ordine, ma l’aggressore glielo ha strappato di mano e l’ha scaraventato a terra, frantumandolo, prima di allontanarsi per la propria strada. Al momento non sono state presentate denunce in Questura e dalle indagini della Polizia si evidenzia come la denuncia fatta dagli aggrediti e l’identikit dell’aggressore siano piuttosto vaghi.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM