Un prodigioso intervento per salvare la sua piccola vita

Il piccolo Xiao Tang (foto dal web)
Il piccolo Xiao Tang (foto dal web)

Un bambino ha dovuto essere ricoverato in ospedale dopo essere caduto dal letto ed essere rimasto con la testa impalata. Il piccolo, di nome Xiao Tang, ha due anni e stava giocando sul letto con lo zio, quanto si è verificato l’infortunio terribile. Il bimbo, originario di Guangzhou, capitale del Sud della Cina nella provincia del Guangdong, piangeva e aveva dolori atroci dopo l’incidente, ma per fortuna è rimasto cosciente anche quando i suoi genitori si sono precipitati in una clinica locale. I medici della clinica hanno trovato il caso del bambino troppo complicato da trattare, e hanno trasferito Xiao Tang in un altro ospedale più attrezzato.

Scansioni in ospedale hanno mostrato che una grossa spina – che aveva due poli a due centimetri – era rimasta infilzata in profondità nel cranio del piccolo e hanno richiesto un intervento chirurgico d’urgenza. Il neurochirurgo Chang Huimin, che ha elogiato i genitori del ragazzo per non aver cercato di togliere da soli la spina, ha detto che uno dei due poli aveva anche danneggiato uno dei vasi sanguigni di Xiao Tang, causando un eccessivo sanguinamento.

Durante l’operazione che ne è seguita, i medici hanno tagliato in due il cranio del bambino, intorno al tappo che lo aveva impalato, e rimosso con successo l’oggetto prima disinfettare la ferita. Il suo cranio è stato poi ricostruito, e il piccolo ora si sta riprendendo dopo l’intervento chirurgico. I medici hanno detto che non si aspettano che Xiao Tang soffra eventuali effetti a lungo termine di quell’incidente.

GM