Luigia Campanaro (facebook)

Luigia Campanaro (facebook)

Ha destato molta commozione e rabbia la morte di Luigia Campanaro, la 25enne che questa notte è stata travolta e uccisa da un pirata della strada mentre stava per salire sull’auto del fidanzato. I Carabinieri che si sono occupati delle rilevazioni e delle indagini hanno fermato poco dopo un ragazzo sul quale in un primo momento non si aveva la certezza che fosse il pirata. Dopo qualche ora però tutto è apparso chiaro. Il ragazzo portato in caserma era effettivamente il pirata della strada che a bordo della sua Opel Zafira ha ucciso la ragazza e ferito il suo fidanzato, il 30enne Agostino Braccio. L’analisi delle telecamere che dovrebbero aver ripreso tutta la scena permetteranno di chiarire bene la dinamica dell’accaduto. Dalle prime indicazioni sembra che i due ragazzi stessero attraversando la strada per raggiungere alcuni amici che si trovavano in un bar di fronte e proprio in quel momento, un’auto, forse una Opel Zafira, è sopraggiunta ad alta velocità. Per la 25enne Luigia Campanaro non c’è stato scampo: è morta praticamente sul colpo. Tanti i messaggi di cordoglio per lei e tanta commozione e incredulità tra gli amici che hanno commentato la foto di Facebook che la ritraeva sorridente e felice con tanta tristezza.

F.B.