La Juve a Siviglia trova l’inferno

2044963_10

Terrore a Siviglia, alla vigilia del match tra Siviglia e Juventus, sfida in programma questa sera e valevole per la quinta giornata di Champions League. Nella serata di ieri sono andati in scena pesantissimi scontri tra ultrà rivali, in particolare lo scontro più importante si è verificato nella ‘Taberna el Papelon’, nel pieno centro storico della città spagnola, dove i supporters della Juve erano a cena. Molti di questi tifosi sono rimasti feriti, di cui uno di questi in maniera grave in seguito a una coltellata e trasferito in uno degli ospedali locali, come riferisce il portale ElDesmarque.com, che ha documentato tutto l’accaduto con delle immagini. Il locale ha subito gravi e numerosi danni, al termine della vera e propria guerriglia. Quando gli assalitori si sono diretti in massa contro i tifosi italiani hanno gridato forte ”Hoolingas Sevilla”, in segno di riconoscimento. Un violento gruppo di ultrà del club andaluso, già protagonista in stagione di scontri sia nella partita contro il Lione, sia nella partita contro la Dinamo Zagabria, mentre lo scorso anno scontri tra ultras erano avvenuti per la sfida contro il Manchester City. La situazione questa mattina sembra tornata alla normalità, con la previsione dell’arrivo di altri tifosi della Juventus a Siviglia per la partita di stasera.

M.O.