”Ho seguito mia figlia e ho scoperto cose incredibili”

2056648_01

Esperienza di un certo tipo per Monica Sarnelli, famosa cantante partenopea, che ha deciso di seguire di nascosto la figlia nella ‘movida’ napoletana, facendo delle scoperte che l’hanno lasciata, parole sue, traumatizzata. ‘‘Ho seguito mia figlia e sono terrorizzata – ha dichiarato -. Vivo nel terrore che a Francesca, mia figlia di 14 anni, come ad altre ragazze, possa succedere qualcosa”. Addirittura, la Sarnelli ha depositato una denuncia in procura. “Ormai conosco ogni anfratto e ogni situazione in quei luoghi che ho girato in lungo e in largo per varie sere – ha spiegato -. Maggiorenni che fanno ubriacare minorenni. Strani incroci fra ragazze e gente che smista qualcosa di sospetto senza farsi vedere. E tanto alcool, che gira senza il minimo controllo da parte dei gestori dei locali”.

Paura, la donna usa continuamente questo termine per descrivere l’esperienza avuta. ”Ho avuto tantissima paura, ma non per me, per i ragazzini che erano ‘buttati’ lì, tutti sbandatissimi, ubriachi, e lasciati a loro stessi, senza una guida e senza nessun controllo anche da parte delle forze dell’ordine. Fermiamo questo andazzo prima che qualche minorenne ci rimetta la pelle”. ”Mi hanno detto – racconta ancora Monica Sarnelli – che ci sono alcune donne, maggiorenni, che blandiscono le ragazzine più piccole, le fanno bere e poi le istigano addirittura a fare del sesso a pagamento”. Il terrore è continuato poi nei giorni successivi: “L’altra sera mia figlia non è rientrata a casa e le avevano anche rubato il cellulare. Non riuscivo a rintracciarla e ho passato una nottata tremenda. Pensavo l’avessero violentata”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

M.O.