Crede di essere incinta, poi scopre una verità agghiacciante

hannah-evans-incinta-cancro-cervello_24122002Credeva di essere in dolce attesa ma quello che doveva essere uno dei momenti più belli e preziosi si è tramutato in un incubo: non era un bebè ma un cancro al cervello. La protagonista della vicenda si chiama Hannah Evans e ha 44 anni. La donna desiderava ardentemente un figlio e, dopo aver avuto un aborto spontaneo, ha deciso di continuare a provare ad averlo insieme a suo marito Chris. Il loro sogno sembrava finalmente coronarsi; Hannah iniziava ad avere tutti i sintomi della gravidanza: assenza di mestruazioni, nausee, però il test rimaneva negativo.

La 44enne si è così sottoposta a dei controlli più approfonditi e a quel punto è arrivata la diagnosi choc. I sintomi erano, in realtà, quelli di un cancro al cervello che però si è rivelato essere una massa benigna: “Ho passato mesi e mesi sentendomi inutile, credevo che sarei morta, che mi rimanevano poche settimane di vita”.

Dopo altri esami ha scoperto che la massa continuava a crescere, fino a quando i medici non hanno messo a punto una terapia per fermare l’estensione della massa.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO