“Elisabetta era una donna esemplare e paziente con tutti”

Elisabetta Mei (foto dal web)
Elisabetta Mei (foto dal web)

Commozione e cordoglio tra i commercianti di Fabriano per la scomparsa di Elisabetta Mei, la storica titolare, insieme al marito Sergio, della gioielleria Renzi situata in via Miliani, poco lontano da Corso della Repubblica. La donna è deceduta a 64 anni a causa di un male incurabile e viene ricordata da un’amica con queste parole: “Da tanti anni sono una fedele cliente della gioielleria e ho sempre ammirato la classe di Elisabetta che non perdeva quasi mai la pazienza nemmeno quando le arrivavano richieste particolari”.

Elisabetta Mei è ricordata come donna, mamma e lavoratrice esemplare, da sempre punto di riferimento per intere generazioni di fabrianesi, che alla sua gioielleria si rivolgevano per comunioni, cresime, matrimoni e lauree. In centinaia hanno infatti omaggiato la donna presso la camera ardente allestita all’obitorio. Nel giro di poche settimane, Elisabetta Mei aveva scoperto la malattia, quindi c’era stato il ricovero all’ospedale Profili e il peggioramento delle sue condizioni di salute fino al decesso avvenuto domenica.

La donna è scomparsa nei giorni in cui a Fabriano si celebra Santa Cecilia e nella chiesa dei Santi Biagio e Romualdo gremita per i funerali celebrati dal parroco della Cattedrale San Venanzio, monsignor Alfredo Zuccatosta, questa “coincidenza spirituale” è stata ricordata proprio nel corso dell’omelia, sottolineando come vi sia un legame tra la santa e la musica e che i parenti di Elisabetta Mei sono molto legati al panorama musicale.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM