Mohammed Abad, è ‘dura’ la vita del superdotato… – FOTO

(Websource/thesun.co.uk)
(Websource/thesun.co.uk)

Mohammed Abad ha perso il suo membro all’età di 6 anni per colpa di un incidente d’auto, e di conseguenza anche la verginità solamente all’inizio del 2016, ora che di anni ne ha 44. Di professione quest’uomo fa la guardia giurata e viene da Edinmburgo. La sua prima volta è stata con la specialista del sesso, Charlotte Rosen, la quale ha anche rinunciato al suo compenso di 160 sterline per un’ora di sesso con Mohamed ed il suo nuovo “amico” protesico. Da allora Mohamed ha avuto decine di offerte da donne desiderosi di divertirsi in quella maniera, ma ha anche aggiunto che i suoi turni lavorativi di 14 ore lo rendono troppo stanco per il sesso. All’edizione domenicale del ‘Daily Star’ il 44enne ha affermato: “Mi arrivano un sacco di messaggi online da donne che mi chiedono se voglio avere rapporti sessuali con loro. Hanno sentito parlare del mio pene bionico e vogliono provarlo. Sono tutte molto incuriosite e credono che io possa fare l’amore per ore. Non è che io non voglia, per carità, ma sono sempre così impegnato con la mia occupazione. Io lavoro 14 ore al giorno tutti i giorni e quando arriva il momento di tornare a casa sono semplicemente troppo stanco per il sesso. “

E ora mi sposo

Mohamed ha dovuto sottostare ad un intervento chirurgico per impiantarsi il pene bionico da 20 cm. Avvenne nel 2012 e costò ben 70.000 sterline. L’organo ha cominciato a funzionare in maniera completa soltanto dopo un paio di mesi. La sua particolare protesi drena del liquido dallo stomaco quando viene premuto un pulsante nei suoi testicoli. Nonostante la sua libido sia in calo, Mohamed è pronto per sposarsi al più presto l’anno prossimo, con i suoi genitori che stanno esaminando la donna giusta tra una folta schiera di pretendenti. L’uomo ha detto: “Ci stiamo confrontando con diverse persone attualmente. Non mi interessa l’aspetto della mia futura donna…può essere alta, bassa, magra o grassa. Io preferisco la personalità fatta di sguardi. I miei genitori mi potranno trovare un buon partito. Adesso sono davvero impaziente per il fatto di dover convolare a nozze, tanto da non dormirci la notte”.

Non era la stessa cosa

Ma Mohamed è già stato sposato: “La mia ex-moglie era molto comprensiva sul fatto che io non potessi essere in grado di avere rapporti sessuali, ma ovviamente si trattava di una barriera. Non vedo l’ora di provare queste cose con qualcuno che amo. Anche se sono contento di aver perso la mia verginità. Non sto dicendo che sarò come George Best in camera da letto, ma nutro molta fiducia”. Difficilmente però Abad potrà diventare padre, dopo che nel mese di luglio una operazione per estrarre il suo sperma non è andata a buon fine. E’ stato fortunato a suo tempo a sopravvivere dopo essere stato travolto e trascinato da un veicolo per oltre mezzo km dopo essere caduto in strada durante un combattimento a palle di neve. Ha dovuto sopportare ben 118 interventi chirurgici prima di vedere impiantato il suo pene nuovo di zecca che si gonfia utilizzando due tubi. Descrivendo il momento in cui ha perso la verginità, Mo ha svelato: “Quando Charlotte mi ha visto per la prima volta è rimasta in silenzio, ed io ero un pò preoccupato. Ma poi ha detto una sola parola: ‘Incredibile’. Ed è bello sentirtelo dire da una donna. Dopo aver finito, giacevo lì con un grande sorriso sul mio volto…”.

GUARDA FOTO

C.C.