Le prime immagini della tragedia (foto dal web)

Le prime immagini della tragedia (foto dal web)

Una tragedia che ricorda quella di Viareggio è avvenuta nel villaggio di Hitrino, nel nordest della Bulgaria: un treno merci è deragliato ed esploso, facendo almeno quattro vittime. Il convoglio, che trasportava propano-butano, è esploso dopo essere uscito dai binari distruggendo una ventina di edifici. Lo dicono i media locali, che in queste ore stanno seguendo da vicino la tragedia che ha sconvolto la Bulgaria. In base al primo bilancio, oltre alle quattro vittime, ci sarebbero 25 feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni.

La tragedia sui binari, l’ennesima, ricorda appunto quella di Viareggio: era il 29 giugno del 2009 quando, poco prima della mezzanotte, un treno merci composto da 14 carri cisterna contenenti gpl deragliava poco prima di entrare ella stazione di Viareggio. La violenta esplosione che seguì l’incidente fece crollare due palazzine e ne danneggiò altre cinque, provocando inoltre la morte di trentadue persone. Nelle scorse settimane era arrivata dai pm la richiesta di condanne: 16 anni per Mauro Moretti, già ad di Fs e ora ad di Leonardo-Finmeccanica, 15 anni per l’ex ad di Rfi, Michele Mario Elia; 9 anni per i dirigenti Salvatore Andronico e Mario Castaldo (Trenitalia Cargo), Giovanni Costa e Giorgio Di Marco (Rfi); 5 anni per Calogero Di Venuta (Rfi Firenze).

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM