Fa il medico, poi arriva una sconvolgente verità

(Websource/archivio)

Certo la laurea per molti è solo un pezzo di carta, ma per altri è anche un documento che attesta le competenze della persona a cui appartiene. Nel caso delle lauree in medicina poi la situazione diventa ancora più pesante. Chi, infatti, ha un titolo per fare il medico, ha in pratica l’autorizzazione a gestire la vita e la salute delle persone. Purtroppo non tutti la pensano così, c’è chi ci gioca con queste cose e chi pensa che il famoso “pezzo di carta” sia solo uno stupido cavillo burocratico. A Napoli, la Guardia di Finanza ha, infatti, arrestato un uomo che da anni si spacciava come cardiologo effettuando visite a domicilio. Il finto medico è stato fermato dalle forze armate sull’uscio della porta di una signora cardiopatica e ha subito ammesso di non avere né laurea né abilitazione. Gli inquirenti hanno immediatamente sequestrato l’attrezzatura del truffatore. Il finto professionista naturalmente non pagava nemmeno le tasse, nonostante ogni sua visita venisse retribuita con 50 euro.

Antonio Russo