Gioca a Beach Volley, poi la tragedia

Incredibile tragedia avvenuta nel corso della giornata di ieri, un 26 dicembre che da festa si è trasformato in una tragedia per una ragazza di 30 anni di Latina. Martina Hauber, questo il suo nome, stava passando la serata di Santo Stefano giocando a beach volley sul campo delle Casermette in Via Torre La Felce, nella città laziale. All’improvviso però si è accasciata a terra sotto gli occhi increduli delle compagne che hanno provato a soccorrerla in attesa del 118. All’arrivo dei sanitari, tuttavia, non c’è stato altro da fare che constatare il decesso della giovane donna. Il tutto è accaduto attorno alle 19. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando stazione interno alla quarta Brigata Telecomunicazioni dell’Aeronautica Militare che hanno informato il sostituto procuratore di turno. Il magistrato ha lasciato la salma a disposizione dei familiari per le esequie. Sul caso è stata aperta un’inchiesta e sarà l’autopsia a dover chiarire la causa della morte.

M.O.