Aggredita dall’ex con l’acido: il finale è inquietante

Una ragazza di 28 anni, a Rimini, è stata sfregiata al volto con l’acido gettatogli addosso dall’ex ragazzo. Una tragedia che potrebbe costargli la vista. La donna è stata aggredita nella serata di ieri dall’ex, originario di Capo Verde, che è stato rintracciato qualche ora dopo, alle prime luci dell’alba, dalla Polizia di Stato, e ora è ricoverata in gravissime condizioni al Bufalini di Cesena. Lo scorso agosto l’uomo si era reso autore di altri maltrattamenti e a suo carico era stato aperto un fascicolo sfociato in un provvedimento di ammonimento del questore di Rimini Maurizio Improta.

Questo è solo l’ultimo di una lunga serie di episodi del genere, l’ultimo dei quali sta destando molto scalpore, quello della ragazza messinese, aggredita e data letteralmente alle fiamme da un uomo, del quale ancora non si capisce l’identità. Le indagini portano all’ex fidanzato, ma è stata la stessa ragazza, dal suo letto d’ospedale, a scagionarlo e a parlare di un’altra persona.
TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

M.O.