Abruzzo, è caos maltempo: la Regione resta al buio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28
Neve Abruzzo

Il maltempo che sta imperversando in queste settimane continua a provocare enormi disagi in diverse zone d’Italia: in Abruzzo, nella fattispecie, oltre alle problematiche legate alle fitte nevicate ed alle tremende gelate dei giorni scorsi, c’è da fare i conti adesso anche con le forti precipitazioni di pioggia, a causa delle quali il fiume Pescara è esondato poco prima dell’alba di stamani creando una situazione di allarme monitorata adesso delle autorità con la massima allerta. Allagamenti si sono verificati in diverse parti, tanto che si sconsiglia alle persone di spostarsi con le auto ed attraversare i sottopassi. Come se non bastasse, circa 87mila case sono senza corrente elettrica in tutto l’Abruzzo, con oltre 300mila persone attualmente al buio.

La Regione ha provveduto ad avviare le richieste per ottenere lo stato di emergenza; il maltempo funesterà il territorio almeno fino a domani e sono previste nevicate intense che non faranno altro che alimentare i disagi. La situazione sembra anche peggiore rispetto a quanto avvenuto a marzo 2015, quando sempre per cause simili si verificò un blackout diffuso in tutto l’Abruzzo. Fabrizio Curcio, capo della Protezione Civile, ha affermato che si sta lavorando per ripristinare al più presto la fornitura di energia elettrica, con le cabine dell’alta tensione messe a dura prova dalle basse temperature e la viabilità interrotta in parecchi tratti, cosa che ostacola la possibilità di interventi.

Situazione non dissimile anche nelle Marche, dove c’è da fare i conti pure con il terremoto avvertito con delle forti scosse questa mattina, Ad Ascoli si sono verificate delle frane a causa del peso eccessivo della neve accumulatasi sulle strade, ed anche qui alcune zone sono senza energia elettrica. I vigili del fuoco stanno ricevendo tantissime richieste telefoniche di soccorso tantonell’ascolano quanto nelle zone di Macerata e Fermo. Qualche buona notizia però c’è: A Pesaro Urbino, Ancona e Province la situazione è sotto controllo. L’allerta meteo però continua e sussiste su tutte le regioni centrali, come fatto sapere dalla stessa Protezione Civile.

S.L.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO