“Ero un dj di successo, ora voglio solo morire” – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38
(Youtube)

Il videomessaggio:

Fa molto discutere la storia di Fabiano Antoniani, in arte Dj Fabo. L’uomo ha 39 anni e da due è cieco e paraplegico in seguito ad un grave incidente. Con la voce della sua fidanzata Fabiano ha voluto lanciare un appello al Presidente della Repubblica Mattarella al quale chiede in sostanza di rendere legale l’eutanasia per poter scegliere di morire. “Sono sempre stato un ragazzo molto vivace. Un po’ ribelle, nella vita ho fatto di tutto — ricorda la voce di Valeria — ma la mia passione più grande è sempre stata la musica, suonare per gli altri mi faceva felice. Il 13 giugno 2014 sono diventato cieco e tetraplegico a causa di un incidente in macchina. Non ho perso subito la speranza però. In questi anni ho provato a curarmi, anche sperimentando nuove terapie. Purtroppo senza risultati. Da allora mi sento in gabbia. Non sono depresso, ma non vedo più e non mi muovo più”. Da qui il desiderio di farla finita, di non soffrire più. Fabiano deve essere assistito in tutto, ha difficoltà nel deglutire e non riesce a fare praticamente nulla, nemmeno ascoltare la musica, perché si commuove troppo.

Al suo fianco c’è l’associazione Luca Coscioni, che, come ricorda «Fabo» nel suo videomessaggio, «ha depositato in Parlamento una proposta di legge per legalizzare l’eutanasia, ma sono passati più di tre anni e non è stato deciso ancora niente”. L’associazione spiega che “Fabiano continua la lotta di Welby ma da una posizione diversa: Piergiorgio Welby era una persona malata di distrofia muscolare da molti anni, Fabo è un ragazzo che si è ritrovato cieco e tetraplegico, condizione rarissima al mondo, in seguito a un incidente”.

F.B.