Rigopiano, identificata la prima vittima – VIDEO

Alessandro Giancaterino, la prima vittima identificata, insieme a suo figlio (facebook)

Le immagini aeree dei soccorsi :

E’ Alessandro Giancaterino una delle due vittime accertate della valanga dell’Hotel Rigopiano. Lo confermano fonti qualificate. Il riconoscimento del corpo sarebbe già stato effettuato dai famigliari. Giancaterino era il fratello dell’ex sindaco di Farindola (Pescara), ed era il capo cameriere del resort spazzato via dalla slavina. Nel frattempo mentre da un lato bisogna piangere i morti di questa terribile tragedia, dall’altro si può gioire per chi sotto quelle macerie viene estratto ancora vivo. Al momento sono otto le persone salvate dai vigili del fuoco e dai soccorritori. Stamattina si parlava di sei sopravvissuti, poi all’ora di pranzo quel dato è stato aggiornato e successivamente tutti e otto sono stati tratti in salvo. I superstiti si sarebbero riparati nei locali adibiti a cucine della struttura: “Ci stiamo parlando”, assicuravano dalla Protezione Civile. Si tratta di tre uomini, tre donne e due bambini. Tra le persone salvate la moglie e uno dei due figli di Giampiero Parete, il cuoco che due giorni fa aveva lanciato l’allarme, spiegando a un amico che una slavina era caduta sull’albergo. “Ho perso tutto. Lì sotto ci sono mia moglie e i miei due bambini”, erano state le prime parole di Parete quando era stato rintracciato dai soccorritori.

F.B.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO