Charlie Hebdo fa satira sulla tragedia di Rigopiano

“La neve è arrivata, ma non per tutti”. Con questa frase a corredo di una vignetta, Charlie Hebdo torna a occuparsi dell’Italia, dopo averlo fatto anche in occasione del terremoto dello scorso settembre che aveva colpito il Centro Italia. Il giornale satirico francese ha pubblicato nella giornata di ieri una nuova immagine che colpisce al cuore tutte quelle persone coinvolte direttamente e indirettamente nella tragedia di Rigopiano, stridendo con le belle immagini di queste ore dei salvataggi delle persone, che hanno ridato un po’ più di speranza e di sollievo. Sappiamo che le vignette satiriche di Charlie Hebdo sono sempre interpretabili in varie maniere, ma chiaramente le polemiche non mancano. La vignetta mostra la ”morte” che scende giù dalla montagna con gli sci, dirigendosi verso quell’hotel spazzato via dalla slavina, e con quella frase riportata prima. Come al solito il cinismo del giornale satirico la fa da padrone in questa immagine, ma nonostante si conosca il ”taglio” delle notizie, fa sempre un certo effetto. Non è la prima volta, e non è nemmeno la prima tragedia in cui Charlie Hebdo non dica la propria, anche risultando dissacrante o fuori dalle righe. Per il resto, ognuno si faccia la propria idea…

M.O.