Tragedia Rigopiano, “Papino mio sarai sempre con me” la dedica del piccolo Niccolò

(websource/youtube)

Mentre si continua a scavare in cerca di altri superstiti, oggi c’è stato l’ultimo saluto ad Alessandro Giancaterino una delle vittime della tragedia dell’Hotel Rigopiano. Giancaterino era il capo sala del resort distrutto dalla valanga, il primo a essere recuperato dai soccorsi. Tra i biglietti e i fiori presenti in chiesa c’è anche il ricordo del figlio Niccolò di 10 anni: “Papino mio sarai sempre con me.. Ti voglio un mondo di bene… il tuo cocò”. Il piccolo solo domenica ha saputo la verità sul padre ed ora è assistito da uno psicologo. Un biglietto scritto con i colori blu e nero della squadra del cuore del padre, l’Inter, unica vera passione di Alessandro Giancaterino oltre al lavoro. Accanto alla camera ardente anche gli amici di Giancaterino: “Alessandro aveva poche passioni: la famiglia, il lavoro e l’Inter. Abbiamo sperato fino all’ultimo che fosse vivo, anche un minuto prima di riconoscerlo”. Queste le parole di Don Andrea durante i funerali: “Tanta umanità è una risposta: la condivisione del dolore, l’esserci. Nostro fratello Alessandro non è perduto, è nell’amore di Dio”