Foto scattata il 5/12/96, è l’ultima prima della malattia

Il 31 marzo del 1979 Jamie Livingstone aveva 23 anni, una vita piena di progetti e sogni. Proprio quel giorno decise di iniziare un percorso fotografico, qualcosa che neanche lui poteva immaginare sarebbe durato così a lungo e soprattutto sarebbe finito così. Per 18 anni consecutivi Jamie ha scattato una foto al giorno. Attenzione, non necessariamente un selfie per far vedere il passare degli anni, ma un’immagine al giorno, una polaroid nello specifico, che testimoniasse quello che gli era accaduto nella vita. Il progetto fotografico di fatto finì per rappresentare la sua vita costellata di amici, parenti, eventi felici e tristi. Il destino però gli ha giocato un brutto scherzo e l’ultima immagine di questa impressionante galleria fatta da 6.570 fotografie è quella che ritrae Jamie il giorno della sua morte avvenuta in un letto d’ospedale in seguito ad una malattia lunga e alla fine rivelatasi incurabile. In questi scatti si vede la vita di Jamie, ma si vede di fatto la vita di tutti noi. Una vita in questo caso gioiosa e gogliardica all’inizio e poi triste e mesta alla fine.

Un percorso che vi proponiamo in questa photogallery nella quale abbiamo riassunto alcuni degli scatti di Jamie fino ai più tremendi degli ultimi giorni: