Dopo le tragedie, qualcuno in Abruzzo torna a sorridere – VIDEO

(websource/archivio)

Dopo la tragedia di Rigopiano e l’emergenza neve che ha messo in ginocchio la Regione, qualcuno in Abruzzo torna a sorridere: nel giro di poche ore, infatti, sono stati vinti quasi quattro milioni di euro con due ‘Gratta e vinci’. I colpi di fortuna a Montesilvano (Pescara) e Alba Adriatica (Teramo). Nel paese del pescarese, che peraltro nella tragedia di Rigopiano ha pagato un pesante dazio con la morte di alcuni abitanti, il «grattino» da dieci euro è stato venduto in una tabaccheria di corso Umberto. L’incasso è di due milioni ed è stato vinto con un “Nuovo Mega Miliardario” da uno sconosciuto.

Ad Alba Adriatica, sul litorale teramano, è stato vinto un premio di ben 1.840.000 euro con un biglietto Gratta e vinci “Turista per sempre”. Adesso è caccia al vincitore che, con molta probabilità, dovrebbe essere del posto. Il tagliando vincente è stato acquistato nella Totoricevitoria di Nadia Bollettini, non nuova a vincite sostanziose. Peraltro, seppur in forma anonima, il vincitore – che ha acquistato un Gratta e vinci da cinque euro – ha voluto ringraziare la titolare della ricevitoria, lasciando una fotocopia del tagliando vincente e un semplice “Grazie e a presto”.

Nelle scorse ore, a Collemarino, quartiere di Ancona, alla ricevitoria del Ragno d’Oro, bar tabaccheria in piazza Galilei, la dea bendata ha baciato una quarantenne, impiegata ospedaliera, mamma di una bambina e sposata con un artigiano del settore edile. In tantissimi hanno festeggiato la straordinaria vincita che si è palesata dopo avere acquistato il grattino “Il Miliardario” pagandolo 5 euro. La somma vinta è di mezzo milione di euro.

Parla Nadia Bollettini, titolare della ricevitoria

GM