Schianto a velocità folle, i soccorsi sconvolti: “Solo lamiere accartocciate”

(foto Vigili del fuoco)

Ancora una giovane vita spezzata in un incidente stradale, dopo il dramma di Gabriele e la strage dei quattro ragazzi morti domenica all’alba a Guidonia. La nuova vittima è una ragazza di 27 anni, Chiara Bonetto, residente a Mestrino. Il dramma si è consumato la scorsa notte a Sarmeola di Rubano, in via della Provvidenza: la sua auto, che pare andasse a velocità sostenuta, improvvisamente ha sbandato ed è uscita di strada finendo contro un palo, quindi si è schiantata contro il muretto di un negozio. Come testimoniano le immagini diffuse dai Vigili del Fuoco giunti sul posto, lo schianto è stato terrificante.

Per Chiara Bonetto, infatti, non c’è stato nulla da fare e davanti agli occhi dei soccorritori del Suem e dei pompieri è apparso uno scenario da lasciare con il sangue gelato: la vettura della giovane si è letteralmente accartocciata, presentandosi quasi irriconoscibile. Sul posto è giunta una pattuglia della stradale di Piove di Sacco, che ha effettuato i primi rilievi. Chiara Bonetto, dipendente della catena di fast food Mc Donald’s, spiegano le forze dell’ordine, avrebbe compiuto un sorpasso ad alta velocità.

Poi avrebbe preso a sbandare, finendo fuoristrada sulla destra, prendendo il cordolo del marciapiede che le ha fatto da rampa per poi proiettarsi contro il negozio di alimentari sull’altro lato della carreggiata, dove è terminata quella carambola infernale. Per estrarre il cadavere della 27enne dalle lamiere, i vigili del fuoco sono intervenuti con delle cesoie.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM