(Websource/archivio)

Si è già scatenata la polemica dopo l’intervento del legale di Veronica Panarello alla trasmissione Quarto Grado. L’avvocato Francesco Villardita, che difende la donna condannata a 30 anni per l’omicidio del figlio Loris Stival, ha detto che ha già inoltrato richiesta affinché alla sua assistita, attualmente rinchiusa nel carcere femminile di Catania, vengano concessi gli arresti domiciliari. Si tratta di una circostanza che ovviamente ha già scatenato numerose e furenti polemiche.

Come ricorderete la difesa della Panarello ha da sempre seguito due filoni. Da un lato quello del coinvolgimento del nonno paterno del bambino, Andrea Stival, col quale la donna sosteneva di avere una relazione amorosa, dall’altro quello dell’infermità mentale della Panarello. Due piste mai però surrogate da prove concrete che potessero far ricredere i giudici.

F.B.
TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO