Sfida alcolica con gli amici, per una tredicenne l’epilogo è gravissimo

Gravissimo episodio avvenuto la scorsa notte ad Ancona. Una ragazzina di soli 13 anni si è ubriacata fino a perdere i sensi, protagonista insieme ai propri amici di una sfida alcolica ai limiti dell’impossibile. Il tutto è successo sabato sera, quando la giovane era in compagnia del suo gruppo di amici. Attorno a mezzanotte sono stati allertati i soccorsi, dopo che la chiamata è arrivata al termine di questo gioco pericoloso, molto in voga purtroppo tra i giovanissimi. I ragazzi erano nei pressi di un parco del centro città ed è lì che sono arrivati i volontari della Croce Rossa di Ancona con il medico del 118. La ragazzina in questione era svenuta. Da una primissima ricostruzione, avrebbe consumato alcool in grande quantità, perlopiù della vodka, insieme ad alcuni ragazzi. Ed è stato proprio uno di loro, accortosi della gravità della situazione, a chiamare i soccorsi.
Alla fine è stata più la paura che altro, visto che per fortuna la giovane non ha corso alcun rischio ed è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell’ospedale dove poi ha potuto smaltire la sbornia. Ma non essendo la prima volta che accadono episodi del genere, spesso con epiloghi ben più gravi, sarebbe meglio che certe situazioni non avvengano più.

M.O.