Attenzione alla truffa della mail dell’Agenzia delle Entrate: ecco come funziona

Agenzia Entrate

I tentativi di truffa ai danni dei cittadini come ben sappiamo sono molteplici e con le nuove tecnologie spesso si presentano sotto forma digitali probabilmente ancora più subdole rispetto a quelle tradizionali. Gira in questo periodo una mail che viene almeno all’apparenza inviata da alcuni uffici dell’Agenzia delle Entrate. Ad aumentare la veridicità del falso è la presenza di alcuni riferimenti a numeri telefonici reali. In queste mail viene segnalato al contribuente un debito con il dipartimento finanziario per il quarto trimestre 2016 e viene annunciato che se non si provvede immediatamente all’estinzione dell’indebitamento, si provvederà al prelievo su conto corrente. Nel messaggio ci sono anche dei file allegati.

E’ il classico metodo del cosiddetto phishing, la truffa informatica effettuata inviando un’e-mail con il logo contraffatto di un istituto di credito o di una società di commercio elettronico. L’Agenzia delle Entrate nel sottolineare l’ovvia estraneità a tutta la vicenda raccomanda ai contribuenti che dovessero ricevere quelle mail di non aprire gli allegati e di cestinarle immediatamente.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

F.B.