(Websource)

A Borgonovo Val Tidone, in provincia di Piacenza, sulla strada Mottazian, si è consumata una tragedia incredibile. L’ennesimo incidente stradale mortale di queste ore. Quattro persone viaggiavano su una Ford e stavano tornando a casa dopo una serata passata a giocare una partita di calcetto. Due di loro, Michele Ampelli (30 anni) e Marcello Ragone (48) sono morti nel terribile schianto che li ha coinvolti. In auto con loro c’erano anche il figlio di Ragone e un altro ragazzo, entrambi portati in gravi condizioni all’ospedale. In base alle prime ricostruzioni pare che una Golf impazzita abbia tagliato loro improvvisamente la strada rendendo l’impatto inevitabile e devastante. Il ragazzo di 20 anni che guidava la Volkswagen è rimasto anch’egli gravemente ferito. Illeso invece in modo quasi miracoloso la persona che guidava una terza auto coinvolta nella carambola mortale.

Sul posto sono giunti i carabinieri di Castelsangiovanni e di Borgonovo, insieme ai colleghi del Nucleo radiomobile di Bobbio, le ambulanze del 118 e le squadre dei vigili del Fuoco che hanno dovuto lavorare duramente per estrarre dalle lamiere vittime e feriti dell’incidente. I militari hanno fatto tutti i rilievi del caso e stanno ascoltando anche numerose testimonianze per ricostruire tutta la dinamica in modo preciso.

Commovente il messaggio di Silvia la fidanzata di Michele, il 30enne morto nello schianto: “Oggi il mio cuore si è fermato, insieme a lui, a te amore mio, che ti ho amato e continuerò ad amarti finché avrò vita. Il dolore è insopportabile e penso che avrei voluto esserci anch’io su quella macchina. Non posso più vivere senza di te. Ti amo da morire Michele, amore mio”.

Ecco le foto del tremendo incidente:

F.B.