Roma, che caos Totti-Spalletti: contro il Palermo l’ennesimo caso

Francesco Totti e Luciano Spalletti (Photo by Silvia Lore/NurPhoto via Getty Images)

Francesco Totti e Luciano Spalletti: è caos. Potrebbe esserci un nuovo caso Totti in casa Roma, nella serata del ritorno alla vittoria in campionato contro il Palermo di ieri sera. Il capitano giallorosso, per l’ennesima volta in panchina, sarebbe potuto entrare a 15′ dalla fine del match contro i rosanero, ma sembrerebbe essersi rifiutato di entrare, forse scocciato dal dover giocare solo per così poco tempo, in una partita che ben poco aveva ormai da dire. “Sei pronto? Adesso entri”, sarebbero state le parole del mister della Roma. Ma questa è stata la risposta di Totti, riportata anche dai bordocampisti Sky: “Non posso, ho un problema alla schiena”. Mal di schiena vero o presunto? A Roma la notizia si è sparsa subito e sono cominciate le polemiche.

Fabio Caressa, al termine della partita, nel programma Sky Calcio Club, ha dichiarato che già lo scorso giovedì, in occasione del match contro il Lione in Europa League, Totti era alle prese con questo problema. Spalletti, nelle interviste post partita ha chiarito: ”E’ un tasto delicato, preferisco non dire niente altrimenti tutto viene usato contro di me, come nei processi. Secondo me, mentre si scaldava ha avvertito un problema alla schiena e ha preferito non entrare. A quel punto, dopo che mi ha risposto così, ho sterzato su un altro”. E alla fine infatti è entrato De Rossi. Chissà se il caso si chiuderà qui o se proseguirà oltre, un rapporto comunque mai decollato dal ritorno di Spalletti sulla panchina della Roma. E proprio questo rapporto non più idilliaco come un tempo, potrebbe contribuire all’addio del tecnico toscano alla panchina giallorossa, ormai pronosticato un po’ da tutti i media. Con l’Inter in pressing, si potrebbe concludere così, dopo un anno e mezzo, lo Spalletti-bis alla Roma.

Marco Orrù