Maria Sartori (foto dal web)

Viene ricordata come una ragazza solare, sorridente e piena di vita Maria Sartori, la 20enne vittima l’altra mattina di un terribile incidente stradale in viale Sarca a Milano. Insieme a lei si trovava un 21enne ed entrambi erano in sella a una moto Triumph, il quale ha impattato con un’auto, una Opel Zafira, guidata da una 47enne, che avrebbe compiuto un’inversione a U, svoltando pericolosamente a sinistra nei pressi di un semaforo. I due ragazzi si stavano recando alla scuola di osteopatia all’istituto Soma, in zona Bicocca, che entrambi frequentavano.

Le condizioni della 20enne deceduta sono apparse immediatamente gravissime. Anche il ragazzo che si trovava con lei è molto grave ed è ricoverato in prognosi riservata a Niguarda, mentre la 47enne è stata portata in condizioni non gravi alla Multimedica di Sesto San Giovanni. Maria Sartori, ricoverata d’urgenza all’ospedale San Gerardo di Monza, nonostante il tempestivo intervento medico che l’aveva stabilizzata sul luogo del sinistro stradale, è morta a causa delle gravissime lesioni poco dopo essere giunta in codice rosso al nosocomio.

La ragazza faceva la pendolare da Brescia a Milano dopo aver frequentato le elementari alla scuola Arici, le media alla Virgilio, nel suo quartiere, poi il liceo scientifico Leonardo. Nella zona dove è cresciuta ha anche frequentato la vicina parrocchia di San Gaudenzio. Inoltre, per dieci anni aveva anche fatto ginnastica artistica. Molto conosciuta nel suo quartiere, la giovanissima Maria Sartori lascia mamma Paola, il padre Marco e la sorella Beatrice.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM