(Websource / Mirror)

Aveva raccontato un anno fa la sua storia ai colleghi di “My 600lb Life”, popolarissimo programma dedicato alle storie di persone obese del canale TLC, promettendo che ce l’avrebbe messa tutta per perdere un po’ di peso e guadagnarne in salute. Complice, a suo dire, la preoccupazione per le condizioni di salute del papà… Purtroppo, però, il suo “percorso” non è stato coronato da successo: nel frattempo è addirittura ingrassato di 25 chili.

James King vive nel Kentucky e, dopo essere stato costretto a letto per tre anni lunghi anni a causa della sua obesità, ha deciso di raccontare la sua esperienza in tv, finalmente consapevole che la sua vita aveva bisogno di una “svolta”. Ha affrontato un viaggio di ben 13 ore fino a Houston, in Texas, a bordo di un’ambulanza (e a sue spese, l’assicurazione essendosi rifiutata i coprire i costi di “trasporto”), e ammesso di aver bisogno di aiuto. Ma evidentemente non è servito, o almeno non è bastato.

Il rapporto “malato” di James con il cibo risale alla separazione dei suoi genitori e al secondo matrimonio del papà, Don Sr (il quale, per inciso, ha ipotecato la sua casa per mantenere il figlio). E sempre al papà, che andando avanti con gli anni ha a sua volta problemi di salute, era legata la scelta di cambiare stile di vita. “Quando sono costretto a letto e mio padre ha bisogno di me, il fatto di non potermi alzare mi manda fuori di testa – ha raccontato James, che è tra l’altro affetto da una grave cellulite – . Voglio che lui possa contare su di me, come io ho contato su di lui”. Una motivazione importante, ma a quanto pare insufficiente, dato che la bilancia segna ancora 380 kg…

EDS