Stroncato da un malore e sbranato da cani randagi

(Yawar Nazir/Getty Images)

Era uscito, come faceva ogni giorno, per andare a lavorare nel suo orto in provincia di Cagliari. Strada facendo, però, un malore lo ha stroncato. E un branco di cani rnadagi della zona si è accantito sul suo corpo. E’ stata una morte orribile quella di Giorgio Pisano, 68 anni, il cui cadavere è stato ritrovato in località Sa via sa Funtana a Serramanna, in provincia di Cagliari. L’uomo sarebbe morto per cause naturali e i cani randagi, mordendolo alle braccia e alle gambe, hanno poi fatto scempio del suo corpo.

Secondo quanto appurato dai Carabinieri di Serramanna e della Compagnia di Sanluri, il pensionato è uscito di casa ieri pomeriggio e non è più rientrato. I familiari, allarmati dalla sua prolungata assenza, in serata sono andati a cercarlo e interno alle 20.30 hanno trovato suo il corpo privo di vita. In base a una prima verifica effettuata dal medico legale, il corpo presenta lesioni da morsi di animale agli arti inferiori e superiori, mentre le cause del decesso sono probabilmente dovute a un malore, e dunque naturali. La locale Procura ha comunque disposto che venga effettuata l’autopsia, e a tal fine il cadavere è stato trasferito presso il Policlinico Universitario di Monserrato.

EDS