Milan, clamorosi aggiornamenti sulla cessione della società

Berlusconi e Galliani (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

Closing sì o closing no? Ormai in casa Milan sta diventando il tormentone del secolo quello della cessione del club rossonero alla cordata cinese. Una trattativa estenuante che va avanti da tanto, troppo tempo. E mai come questa volta il passaggio di società rischia davvero di saltare. I 100 milioni di euro della terza caparra che sarebbero dovuti arrivare la settimana scorsa non sono mai arrivati e rischiano di non arrivare più. Secondo il “Sole 24ore”, in questo momento, questi soldi sarebbero fermi alle Isole Vergini Britanniche, ovvero da dover era partita anche la seconda caparra. Una situazione che sta irritando e non poco Fininvest, che a questo punto potrebbe anche decidere di interrompere la trattativa. Ricordiamo che già il fondo cinese aveva fatto recapitare 200 milioni di caparra in due tranche tra settembre e dicembre, con la promessa di chiudere entro marzo. E invece non solo non si è ancora chiuso niente, ma manca anche la terza caparra, motivo per il quale c’è pessimismo attorno a questa vicenda. Se salta tutto, ci sarà un annuncio sulla fine delle negoziazioni tra la holding della famiglia Berlusconi e Sino Europe Sports. Manca poco a sapere la verità, visto che il tutto dev’essere fatto per fine mese, altrimenti tutto rimarrà come prima. Una situazione che vedrebbe Silvio Berlusconi rimanere presidente del Milan.

M.O.