(Websource/leparisien.fr)

Folle episodio quello capitato ad Auneuil, in Francia, non lontano da Parigi. Una bambina di soli 3 anni, Alice, stava giocando nel cortile davanti all’ingresso di casa sua e condiviso con altre abitazioni, ma le grida e gli schiamazzi hanno suscitato la reazione violenta di una vicina di casa che è riuscita a cospargere la piccola con del liquido infiammabile per poi darle fuoco. Adesso Alice si trova in ospedale e versa in condizioni gravissime, con ustioni su oltre il 90% del corpo. Ad essere ricoverata è stata anche la madre, che si è procurata a sua volta delle scottature nel tentativo di soccorrere la figlioletta. Per quanto riguarda la vicina di casa, è stata tratta in arresto senza opporre resistenza, e lo zio della bambina avrebbe anche cercato di aggredirla mortalmente. Il gesto compiuto risulta del tutto inspiegabile dal momento che i rapporti tra vicini di casa sarebbero stati sempre cordiali

S.L.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO