San Pietroburgo, attentato in metro: 14 i morti

(Websource/@the_lentach)

Terrore in Russia dove due esplosioni avvenute nella metropolitana di San Pietroburgo hanno causato almeno dieci vittime. La notizia è stata battuta pochissimi minuti fa dalle locali agenzie di stampa e secondo le prime informazioni, le deflagrazioni sarebbero avvenute all’interno di un vagone. Non sono ancora state scoperte le cause dell’incidente, ed anche per questo non si esclude la pista di un attentato terroristico. Le foto diffuse sul web mostrano una carrozza letteralmente sventrata ed anche dei cadaveri sulla banchina. Nella fattispecie ad essere colpite sono state le stazioni di Sennaya Ploshchad e di Sadovaya, all’interno della quale si sono succedute le due esplosioni. Ed anche la fermata della linea blu del Tekhnologicheskiy Institut sarebbe stata interessata da uno scoppio tremendo. Al momento la circolazione dei treni è stata sospesa.

Aggiornamento – E’ stato accertato che si tratta di un attentato commesso da un 22enne russo di origine kirghisa. I morti salgono a 14.

S.L.