Cadavere nel trolley: la mamma vuole raccontare la verità – FOTO

Katerina Latkionova (foto dal web)

Vuole tornare in Italia e raccontare alle autorità la sua versione dei fatti la madre di Katerina Latkionova, 27 anni, la giovane anoressica trovata morta in un trolley. La donna avrebbe spiegato ai suoi legali: “Ho perso la testa, negli stessi giorni è morta mia madre in Russia, il mondo mi è crollato addosso e ho perso lucidità”. A riportarlo sono i media russi, che spiegano come la donna avrebbe gettato la figlia in mare dopo averne vegliato il cadavere per giorni in casa. La mamma di Katerina Latkionova, fino a qualche tempo fa badante presso una famiglia riminese, era tornata nel paese d’origine per un viaggio già programmato.

Secondo l’autopsia ha stabilito  Katerina Latkionova è morta proprio perché anoressica e sul corpo nessun segno di violenza, nemmeno di difesa. Grazie alle impronte ricostruite, la Mobile ha identificato la giovane, che era stata ricoverata più volte all’ospedale per le sue condizioni. La giovane, che in passato aveva richiesto e ottenuto regolare permesso di soggiorno, era infatti alta 1.73 pesava appena 35 chilogrammi. E’ stata identificata nonostante lo stato avanzato di decomposizione grazie all’intervento dell’Unità Dvi (Disaster victim identification). Il primo a insospettirsi era stato un amico intimo della mamma, che dopo che il trolley è stato ritrovato ha spiegato agli inquirenti di essere stato in contatto con la madre della ragazza dal 10 marzo, data in cui diceva di trovarsi già in Russia.

La donna gli aveva raccontato che con lei c’era anche la figlia anoressica, portata all’estero per essere visitata da un medico italiano. Ma l’uomo ha affermato che le telefonate non sarebbe partite da Mosca, ma dall’Italia, fino a quando finalmente la donna non si è recata sul serio in Russia. In un primo momento sembrava che la vittima fosse di origine orientale. Per tale ragione, si era ipotizzano potesse trattarsi di Xing Lei Li, la 36enne di origini cinesi scomparsa durante una crociera che aveva toccato varie città del Mediterraneo.

GUARDA FOTO

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM