Spalmano marmellata. E per le mamme arriva una maxi multa

(Archivio/Websource)

Avevano spalmato marmellata sulle fette biscottate da dare ai propri bimbi durante un evento sportivo. E per questo motivo alcune mamme si sono viste comminare una sanzione da 1032 euro, per non aver rispettato le normative sulla sicurezza alimentare. E’ successo in un piccolo comune del bergamasco. A settembre un’associazione di genitori aveva organizzato la Funny Age Run, una marcia non competitiva attorno al paese. Per rifocillare i piccoli con cibo e bevande durante l’evento, era stato ingaggiato il chiosco del parco, che aveva già tutte le licenze. “Poi però quella mattina, quando abbiamo visto che la partecipazione era alta, ci siamo rimboccate le maniche e abbiamo iniziato anche noi mamme a spalmare marmellata sulle fette biscottate, soprattutto per i più piccoli, senza verificare che lo facesse solo la persona preposta”, ha raccontato la presidente dell’associazione. “È stata solo una leggerezza, non avremmo mai immaginato quel che è accaduto dopo”, ha continuato. Su segnalazione di un consigliere di minoranza, infatti il Comune ha aperto “un’indagine amministrativa” che si è chiusa a fine marzo con una salata multa da oltre mille euro. Tutto il paese si è mobilitato a quel punto contro il consigliere e ha raccolto i fondi per pagare l’ammenda. Il sindaco ha commentato così la vicenda: “La manifestazione aveva tutte le autorizzazioni del caso ed è stata anche molto partecipata. L’unico difetto dei volontari, e lo dico ironicamente ma anche con amarezza, è che si danno un gran da fare. Dopodiché c’è un certo divario tra il buon senso e le norme. Il caso si è cristallizzato nel momento in cui in Comune è arrivata la segnalazione del consigliere di minoranza: gli uffici hanno dovuto accertare e agire, non potevano fare altrimenti”.
BC