Tensione tra Russia e UK: le navi di Putin verso Dover

(foto da Twitter)

I soldati della Marina reale britannica hanno messo in guardia le navi da guerra russe mentre si avvicinavano alle coste inglesi per la terza volta in soli sei mesi. La prima volta, lo scorso ottobre, quando otto vascelli russi guidati da una portaerei si erano diretti verso i Mari del Nord, “marcati a uomo” da navi da guerra della Royal Navy inglese, come confermato dal ministero della Difesa britannico. In queste, la fregata di Plymouth HMS Sutherland sta scortando le navi di Vladimir Putin mentre attraversano il Mare del Nord verso lo Stretto di Dover.

Ancora una volta, è stato il ministero della Difesa britannico a rendere noto quando sta accadendo, pubblicando su Twitter le immagini delle corvette Soobrazitelny e Boiky, moderne navi da 100 metri di lunghezza che appartengono alla flotta baltica di Putin e portano un arsenale di missili e mitragliatrici. Entro stasera è previsto che passino per lo stretto di Dover. Il Segretario alla Difesa Michael Fallon ha dichiarato: “HMS Sutherland sta accuratamente seguendo queste navi russe mentre passano vicino alle acque del Regno Unito. La Royal Navy mantiene un occhio vigile ed è sempre pronta a mantenere la Gran Bretagna al sicuro”.

“Essendo delle unità di alta redditività della Royal Navy, la HMS Sutherland è tenuta a scortare le navi da guerra che si avvicinano al Regno Unito e questo compito è considerato un’operazione di routine per noi”, ha evidenziato il Comandante della Sutherland Andrew Canale. La destinazione delle navi russe non è ancora nota. Il passaggio delle navi russe in acque britanniche avviene in un momento di grande tensione, sia per la crisi siriana che per quanto sta accadendo tra Washington e il regime di Pyongyang.

GUARDA FOTO

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM