Strage negli Usa: uccide “tre bianchi” e urla ‘Allah Akbar’

(ritaglio video)

E’ uscito per strada, sparando nel mucchio e urlando ‘Allah Akbar’: sotto i suoi colpi sono morte tre persone. Poi Kori Alì Muhammad, afroamericano pregiudicato e conosciuto come ‘Black Jesus’ è stato arrestato. L’episodio tragico si è consumato a Fresno, una città degli Stati Uniti sede della contea omonima, nella zona centrale dello stato della California. Per la polizia, però, il 39enne non ha legami col terrorismo jihadista e non è un lupo solitario. Il killer voleva fare più vittime possibili semplicemente perché odia i bianchi e questo si evidenzia anche nei suoi post su Facebook, in cui si scaglia contro le persone dalla carnagione chiara. Le tre vittime, a cui si aggiunge una guardia giurata uccisa poche ore prima, erano tutte ‘bianche’ e ora l’uomo sarà sottoposto ad esami per verificare se ci sia la presenza di disturbi mentali o di forme gravi di paranoia.

In base a quanto ricostruito, Kori Alì Muhammad si sarebbe prima avvicinato a un furgone dell’azienda energetica Pacific Gas & Electric sparando all’improvviso contro un uomo seduto sul lato passeggero, che non ha avuto nemmeno il tempo di difendersi, poi ha raggiunto una strada vicina e ha sparato contro un passante, anche questi morto sul colpo, poi il suo folle piano ha fatto una terza vittima, freddata davanti a un vicino istituto di beneficenza cattolico. Un quarto uomo è rimasto fortunatamente illeso, ma quasi certamente il 39enne avrebbe ucciso ancora se non fosse stato bloccato dalle forze dell’ordine, alle quali avrebbe urlato più volte ‘Allah Akbar’, una frase contenuta anche in un tweet postato dall’assassino qualche ora prima.

In precedenza, sul proprio profilo Facebook Kori Alì Muhammad aveva postato quelle frasi contro il governo e contro i bianchi che fanno sospettare che appunto il movente sia l’odio razziale. All’uomo di colore è addebitato ora anche l’omicidio di una guardia giurata avvenuto giovedì scorso davanti ad un motel, sempre a Fresno. “Le vittime sono state scelte a caso”, ha tenuto a precisare la polizia, anche se su quanto accaduto sta indagando anche l’Fbi, che punta a individuare i rapporti tra l’uomo e l’integralismo islamico.

Il killer di Fresno

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM