Uccide la vicina e tiene il cadavere sotto al suo letto

Anna Carla Arecco (Websource)

Choc a Genova. Anna Carla Arecco, pensionata di 85 anni residente nel quartiere del Lagaccio, sembrava essere sparita nel nulla da venerdì scorso. In questi giorni le ricerche si erano indirizzate un po’ ovunque, ma in realtà la polizia non ha dovuto fare molta strada per trovarla. Il corpo senza vita della donna infatti era sotto al letto dell’abitazione dei suoi vicini di casa. Secondo gli inquirenti ad uccidere e nascondere il cadavere è stato il figlio della coppia, Pierluigi Bonfiglio, 34 anni. Ad accorgersi che qualcosa non andava era stata proprio sua madre a causa dell’odore nauseabondo e ormai irrespirabile che proveniva dalla camera del figlio.

L’uomo, con problemi di tossicodipendenza, durante l’interrogatorio ha confessato di aver ucciso l’85enne per motivi di soldi e di averne nascosto il corpo sotto il letto per tre giorni, continuando a dormirci sopra come se nulla fosse. Poche ore dopo il 34enne ha ritrattato la sua confessione e ha accusato dell’efferato omicidio il suo pusher.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.