“2.700 euro per comprarsi una vergine”: il medico incastrato dalla valigia degli orrori

(Websource /Daily Mail)

Ha abusato sessualmente di ragazzine dai 12 ai 15 anni, adescandole con regali e piccole somme di denaro, approfittando così della loro ingenuità. A incastrare Clive Cressy, 69enne medico inglese, è stata la sua valigia piena di bambole Barbie e vestiti per bambini e “una busta piena di lubrificanti e sex toys”. L’uomo è stato arrestato lo scorso giovedì in Cambogia, in un bar della capitale Phnom Penh, a conclusione di un’indagine della Polizia durata diversi mesi, e ieri è stato formalmente incriminato.

Cressy, che stando a quanto riportato sui suoi documenti risiede a Hove, nell’East Sussex, e si trovava in Cambogia “da turista”, avrebbe sborsato l’equivalente di oltre 2.700 euro per fare sesso con una vergine. Anche la sua fidanzata vietnamita, Chea Sokthy, 27 anni, è finita agli arresti: sarebbe stata lei a procuragli le “giovani”. Ieri sono comparsi entrambi alla Corte municipale di Phnom Penh, che li ha formalmente accusati di incitazione e sfruttamento della prostituzione minorile, e consegnati al carcere di Prey Sar in attesa del processo, la cui data d’inizio non è ancora stata resa nota.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS