Madre violenta morde la figlia di quattro anni per darle una lezione

(Web Source: Cavendish Press Manchester)

Una madre single decide di dare una lezione di vita alla figlia di quattro anni mordendole le cosce per insegnarle che dare morsi è sbagliato. Nei giorni successivi all’insegnamento, nelle cosce della bambina si sono formati dei lividi molto evidenti e la donna ha cercato di nascondere tutto dando la colpa al fratello più grande.

Jessica Price (24 anni) ha visto la figlia che giocava con il fratello più grande in maniera violenta, la bambina aggrediva il bambino con dei morsi e questo, per non farle male, non rispondeva all’aggressione. Stupita ed arrabbiata per il comportamento della figlia ha deciso di farle capire perché quel comportamento fosse sbagliato, ma nella foga del momento ha morso con troppa violenza la piccola lasciandole dei segni terrificanti.

Preoccupata che le maestre o l’ex marito (a cui è affidata) potessero denunciarla per maltrattamento, Jessica ha convinto la bambina a dare la colpa di tutto all’altro figlio. Nel corso dei giorni, però, le continue domande del padre sull’accaduto hanno convinto la piccola a confessare quanto aveva fatto la madre. Secondo quanto scritto dal ‘Daily Mail’ il padre ha utilizzato l’espediente della favola di Pinocchio e la piccola le ha detto: “La mamma mi ha morso davvero. La mamma mi ha detto di dire che era stato mio fratello a farlo, ma in quel momento il suo naso cresceva”.

L’uomo, Daniel Casey, subito dopo aver scoperto la verità su quanto accaduto ha denunciato l’ex moglie per maltrattamento di minore alla polizia di Manchester e proprio oggi c’è stata la prima udienza del processo con il quale il padre punta all’affidamento totale della bambina. Con ogni probabilità il padre riuscirà ad impedire alla madre di rivedere la figlia, oltre alla testimonianza della bambina, ci sono dei messaggio Whatsapp in cui la donna ha ammesso di aver fatto male alla figlia sfogandosi con un amica.

F.S.