(Websource / Sun)

Mariana Mendes, una ragazza brasiliana di 24 anni con una grossa macchia sul viso, è diventata una modella dimostrando che la diversità non è un limite. La giovane, originaria di Juiz de Fora, si è spesso sentita domandare se il suo nevo melanocitico fosse un tatuaggio, ma in passato è stata anche vittima di insulti e prese in giro per via del suo aspetto. Oggi però Mariana ha imparato ad apprezzare quello che è il suo tratto distintivo, facendolo diventare il suo punto di forza in ambito lavorativo. E pensare che, quando aveva 5 anni, è stata sottoposta a tre interventi di chirurgia laser perché la madre temeva che sarebbe stata vittima di bullismo. Mariana ha invece fatto della sua diversità una forza e, pur lavorando come assistente stilista, ha dimostrato di saperci fare anche nei panni della modella. “Mi sento più bella e totalmente diversa rispetto ad altre persone. Avere un nevo grande come il mio non è comune, quindi ovviamente ci sono persone che mi fissano e a cui non piace, ma non mi importa. Molte persone mi fanno domande, a volte pensano che sia trucco o un tatuaggio, ma non è un problema dare loro spiegazioni. Ad alcuni piace, ad altri no, ma non mi disturba il loro parere, io penso che sia bello”. Mariana è talmente a suo agio con il suo nevo da ringraziare Dio per non aver completato la rimozione tramite laser quando era piccola: “Per fortuna ci siamo fermati dopo pochi trattamenti, altrimenti sarebbe stato molto più piccolo!”. Ora la giovane donna spera di incoraggiare anche gli altri ad mare le proprie diversità: “Quando la gente non mi conosce, si ferma e si domanda che cosa io abbia in viso, ma quando mi conoscono dicono che non ci fanno neanche caso. Per me è facile vivere con un nevo sul volto, mi piace e vorrei che anche le altre persone che lo hanno si sentano bene come me”.

S.L.

TUTTE LE NEWS DI OGGI